La radiofrequenza monopolare consiste in un riscaldamento omogeneo dei tessuti più profondi, attivando la produzione di collagene, di conseguenza un processo di autoriparazione del derma con rinnovamento cellulare. Nel campo dell’estetica è ottimo per trattare gli inestetismi del foto-invecchiamento e quelli della cellulite, dando alla pelle tonicità ed eliminando il tanto odiato effetto “a buccia d’arancia”. Il macchinario stimola l’attività dei fibroblasti, con sintesi di nuovo collagene ed elastina riducendo le rughe del viso .

COME APPARE IL TESSUTO DOPO IL TRATTAMENTO:

  • Aumento del turgore cutaneo
  • Riduzione della profondità delle rughe
  • Stimolazione del flusso linfatico
  • Migliora il flusso ematico
  • Azione detossinante
  • Migliora il metabolismo cellulare
  • Migliora l’ossigenazione del tessuto

IN QUALI CASI E’ CONSIGLIABILE:

  • Rughe
  • Atonicità tessutale
  • Smaltimento di tossine
  • Cellulite

IN QUALI CASI NON E’ CONSIGLIABILE:

  • Presenza di Pace-Maker, impianti e/o protesi metalliche
  • Epilessia
  • Lesioni cutanee
  • Infiammazioni
  • Diabete
  • Malattie autoimmuni
  • Gravidanza ed allattamento